John e Yoko: Bed-In per la pace all’hotel Hilton Amsterdam

Di Redazione Room5,

Il parallelismo tra l’anno 1969 e il presente è più che evidente. In quel decennio, come in questo, il mondo era immerso in un fermento sociale e politico che alterò la pace mondiale in maniera evidente e straziante. La società assistì all’ingiusta guerra in Vietnam. A quel tempo, però, qualcosa fece la differenza in maniera radicale: insieme ad un esacerbato idealismo, il mondo godé dei Beatles e, ovviamente, di John Lennon e della controversa Yoko Ono.

“C’è un’alternativa alla guerra. È lo stare a letto e farsi crescere i capelli.”

John Lennon

Il musicista inglese e l’artista giapponese si sposarono a Gibilterra e, approfittando di una tale attenzione mediatica, decisero di rendere la loro luna di miele un atto per la pace. Tra il 25 e il 31 marzo, si misero entrambi nel letto nella stanza 702 dell’hotel Hilton Amsterdam per accogliere giornalisti e parlare di pace. Questa performance fu chiamata Bed-In for Peace (che può essere tradotto in italiano come “A letto per la pace”) e rappresentò un nuovo modo di protestare che, nel corso degli anni, sarebbe stato imitato e riprodotto, ma non avrebbe mai raggiunto la stessa rilevanza.

Dato il successo del primo Bed-In, John e Yoko ripeterono la loro performance nel maggio dello stesso anno, ma questa volta a Montreal, Canada, all’hotel Queen Elisabeth. Questa volta parteciparono anche molte celebrities, alcune per portare sostegno, altre per rimproverarli di quella che ritenevano essere una “sciocchezza”. Icone della controcultura come Timothy Leary e Allen Ginsberg presero parte all’atto ed entrambi appaiono nel documentario intitolato “Bed Peace“, dove li si può vedere mentre cantano la famosissima canzone “Give Peace a Chance”.

Ancora oggi è possibile soggiornare nella stessa suite dell’Hilton Amsterdam che Lennon rese immortale circa 50 anni fa e dormire pacificamente, come fece la coppia allora. Purtroppo, non possiamo dire che i tamburi di guerra abbiano smesso di suonare – quello che è ancora più ironico è che l’uomo che non fece altro che immaginare un mondo migliore, venne ucciso in maniera così violenta. Ora è compito della nostra generazione continuare a Imagine. Immaginare un mondo in pace.

Questo articolo fa parte di una serie chiamata “Il mondo come lo conosciamo fu concepito in un hotel”. Se vuoi leggere altre storie interessanti sulle celebrità, clicca qui.

Nella fotografia si vedono John Lennon e Yoko Ono nel loro primo Bed-In for Peace, che avvenne nella Presidential Suite dell’hotel Hilton Amsterdam.