Haarlem, l’Olanda tra ex-chiese birrificio e highlander

Di Holland,

Haarlem, poco distante da Amsterdam, è una città affascinante e simbolo della ricchezza, della potenza e del benessere dell’Olanda durante il Secolo d’Oro.

Ecco a voi i nostri consigli su cosa vedere e fare ad Haarlem


Frans Hals Museum, simbolo del Secolo d’Oro

Nel XVII secolo Haarlem era una città ricca e prospera, un centro importante per l’economia, l’arte e la cultura. Pittori come Frans Hals, contemporaneo di Rembrandt e da molti considerato secondo solo al grande maestro, decisero di lavorare ad Haarlem e dedicarsi ai temi cari agli artisti dell’epoca: ritratti, paesaggi, scene cittadine e nature morte. Una visita ad Haarlem non è completa senza una visita al Frans Hals Museum, che ha ispirato, tra gli altri, anche pittori come Claude Monet e Gustave Coubret.

Frans Hals Museum

Frans Hals Museum


Una passeggiata tra i cortili

Il modo migliore per esplorare la città di Haarlem e la sua storia è scoprire i suoi 21 cortili (hofjes), nascosti qua e là nelle aree residenziali. I cortili sono molto caratteristici delle città olandesi e a Haarlem si trova quello più antico di tutto il Paese, Hofje van Bakenes, costruito nel 1395. Ogni cortile ha una sua storia, ma quelli di Haarlem sono nati principalmente come generosi lasciti da parte di ricchi privati come opera di carità, un gesto che, secondo la tradizione religiosa dell’epoca, assicurava l’accesso in paradiso.

Hofje del Teylers Museum

Hofje del Teylers Museum


Jopenkerk, da chiesa a birrificio

Un’antica chiesa nel centro di Haarlem trasformata in una moderna birreria con ristorante: ecco la Jopenkerk, un edificio unico che riporta Haarlem nell’olimpo delle città della birra d’Olanda. I visitatori possono assistere alla produzione della birra mentre gustano una cena o un aperitivo.

Atmosfera rilassata, interni accoglienti dal design moderno e cibo di ottima qualità sono le caratteristiche principali che rendono una visita a Jopenkerk un’esperienza sempre indimenticabile.

Birreria Jopenkerk

Birreria Jopenkerk


Teylers Museum, il museo più antico d’Olanda

Fondato nel 1784 per volontà di Pieter Teyler, un ricco mercante di sete, il Teylers Museum di Haarlem è il museo più antico d’Olanda e si trova ancora nella casa in cui Teyler viveva. La nascita dell’istituzione è stata una volontà dello stesso Teyler, che ha lasciato in eredità tutti i suoi averi alla città (l’abitazione, artefatti, opere d’arte, libri, fossili e molto altro), affinché tutti quei tesori non andassero perduti.

Il Teylers Museum ospita infatti un’ampia varietà di opere e artefatti preziosi, dai dipinti di Rubens a monete antiche, una tappa irrinunciabile per scoprire la storia e la cultura della città.

Teylers Museum

Teylers Museum


Parco nazionale Zuid-Kennemerland

A ovest di Haarlem, tra la città e la costa, si trova un’oasi di natura e tranquillità: il parco nazionale Zuid-Kennemerland. Dune di sabbia, ampie spiagge e paesaggi naturali a perdita d’occhio, Zuid-Kennemerland è una sorpresa della natura in una delle zone più urbanizzate d’Olanda. Grazie ai percorsi e alle piste ciclabili è possibile esplorare i 3.800 ettari di parco in tutta tranquillità, ammirando l’incredibile varietà di flora e fauna che abitano la zona, tra cui cervi, bovini delle Highland e konink, una particolare specie di pony semi-selvatica.

Nat. Park Zuid-Kennemerland1©Hans Guldemond

Nat. Park Zuid-Kennemerland1 © Hans Guldemond

Nat. Park Zuid-Kennemerland2 © Hans Guldemond

Nat. Park Zuid-Kennemerland2 © Hans Guldemond


Ecco altre ispirazioni per il tuo viaggio in Olanda:

Scopri 10 buoni motivi per visitare l’Aia oppure, sei un fan dei fiori, non perderti le meraviglie del Keukenhof, il parco dei tulipani d’Olanda.

Voglia di Capitale? Scopri gli hotel più cool ed economici dove dormire ad Amsterdam e le 10 cose da fare!