Cosa fare nel weekend a dicembre? #trivagoTips

Di Simone Sacchini,

(1) Smettere di perdere tempo a dire di non avere tempo di leggere e ricominciare a farlo grazie a “Più Libri Più Liberi“, (2) diventare piloti su bolidi da urlo al Motor Show (quando magari fino al giorno prima il vostro repertorio non si spingeva oltre il parcheggio a lisca di pesce sulla vostra vecchia, recalcitrante, gloriosa “pandina” del 1980), (3) mettere gli stivaletti per andare al teatro lirico di Cagliari, (4) tornare all’a.C./d.C (senza che abbia necessariamente a che fare con rumorosi capelloni gruppi hard rock australiani) nel più grande presepe vivente al mondo, a Genga… ecco cosa fare nel weekend a dicembre (#trivagoTips)!

Week-end 6-7 dicembre

Più Libri Più Liberi

Più Libri Più Liberi

Cosa fare: Tornare a leggere

L’evento: Più Libri Più Liberi

Per chi? Meravigliosi topastri da biblioteca 

Quando: 4-8 dicembre

Dove: Roma (Palazzo dei Congressi)

Biglietti: intero 7€ (qui tutte le info e le scontistiche)

Passiamo la vita a lavorare, a sbrigare noie, siamo sempre supermegastraimpegnati, mai un momento libero (mica come quei lamentosi svogliati della pubblicità che hanno il tempo di mangiarsi la Fiesta! Noi no!) e non abbiamo più il tempo di leggere. Questo ci diciamo e quel libro sul comodino ormai è a tutti gli effetti un grazioso soprammobile (quando lo avevamo iniziato? C’era ancora il muro di Berlino e i calciatori avevano gli scarpini neri).

Ma diciamoci la verità: guardiamo anche tanta tanta tv più che evitabile e stiamo ore a vedere video di gattini coccolosi e tronisti spocchiosi.

400 editori, 300 eventi, più di 50.000 visitatori previsti, tanti tanti tanti libri per essere liberi: a Più Libri Più Liberi è tempo di leggere. Programma ricco di ospiti internazionali (da Björn Larsson a Percival Everett, passando per Diego Enrique Osorno e il suo strano cowboy che attraversa la frontiera) ma anche scrittori italiani del calibro del montalbanissimo Andrea Camilleri, del buio premio strega Dacia Maraini e del grande Francesco Piccolo. Un consiglio fuori dal weekend: l’8 dicembre alle 18, la divina e divanissima Serena Dandini.

Sito: piulibripiuliberi.it

La migliore offerta hotel: il tre stelle Hotel Derbi (qui su trivago)


Week-end 13-14 dicembre

Motor Show

Motor Show

Cosa fare: perdere la testa (ma sempre col casco bel allacciato!) per i motori

L’evento: Motor Show

Per chi? Quelli che al semaforo sgassano in attesa del verde e poi lasciano metà degli pneumatici sull’asfalto

Quando: 6-14 dicembre

Dove: Bologna (quartiere fieristico)

Biglietti: qui

Ducati, Ferrari, Lamborghini, Maserati, Pagani… gli americani avranno la loro siliconata Silicon Valley, ma noi abbiamo la nostra Motor Valley che si celebra al Motor Show

Tantissimi i modi di scoprire questo pistonico mondo, tra cui vi segnaliamo quello “vintage” che vi permette di ricostruire l’auto in chiave storica e divertente, mettendo di mezzo anche i “meccanici” comici di Zelig nonché gli improbabili Lillo e Greg. E ancora… le prove su pista e le esibizioni nella MotorSport Arena (che nel weekend 13-14 dicembre diventa un vero e proprio circuito di rally).

Non sto ad annoiarvi con cose che già sapete e passo subito a segnalarvi una delle novità di quest’anno: musica e intrattenimento anche extra orario nel Paddock Party nel padiglione 36 (venerdì 12, ad esempio, l’appuntamento è con Bob Sinclair).  

Sito: motorshow.it

La migliore offerta hotel: il tre stelle Best Western Re Enzo (qui su trivago)


Week-end 20-21 dicembre

Gli Stivaletti

Gli Stivaletti


Cosa fare: rimanere incantati al teatro lirico

L’evento: “Gli stivaletti” di Cajkovskij

Per chi? Spiriti sognanti

Quando: qui il calendario completo

Dove: Cagliari

Biglietti: prezzi da 10€ a 70€

Per Natale odiate in maniera pesantissima e totalmente aprioristica il cinepanettone? Alla vista del nuovo Natale Chissaddove vi vengono i sudori freddi e i brividi lungo la schiena?

Ecco un’idea per rifarvi in grande stile: una scintillante fiaba musicale natalizia, opera comico-fantastica tratta da “La Notte di Natale” di Gogol’ (da non confondere con il battistiano Mogol o con il delpieristico ritardatario Godot)).

Rappresentata in lingua originale e con sopratitoli in italiano che scorrono sull’arco scenico, con la sontuosità delle scene e dei costumi, “Gli stivaletti” vale il prezzo del biglietto (non solo del teatro, ma anche del traghetto o dell’aereo se non siete propriamente sardissimi… o del razzo spaziale se non siete propriamente terrestri).

La trama? Il sempliciotto fabbro Vakula si innamora della capricciosa Oksana che accetta di sposarlo solo dopo che il buon martellaferri riuscirà a donargli un paio di stivaletti identici a quelli della zarina. La povera anima martellante non si fa scoraggiare e cattura un diavolo dal quale si fa portare al Cremlino, dove… beh, mica posso raccontarvi tutto!? 

Sito: teatroliricodicagliari.it

La migliore offerta hotel: l’Hotel Italia (eccolo), elegante tre stelle a poca distanza dal centro di Cagliari.


Week-end 28 dicembre

Presepe Vivente di Genga

Presepe Vivente di Genga

Cosa fare: Diventare il quarto Re Magio

L’evento: Presepe Vivente

Per chi? Per chi sa cosa portare oltre l’oro, l’incenso e la mirra (quelli già li portano i tre Re Magi)

Quando: 28 dicembre (dalle 15:30 alle 19)

Dove: Genga (Ancona)

Biglietti: 5€ (gratis per bambini fino a 10 anni)

Stavate facendo il presepe… avevate comprato quattro statuine… quattro… la Sacra Famiglia e un bue solitario e asociale… l’asinello non rientrava nel budget… avete provato a riciclare Ciuchino di Shrek dai giocattoli di vostro figlio… ma qualcosa non andava… poi avete capito: le cose non si fanno tanto per fare… o le si fanno in grande o non si fanno! E, se li si vuole fare in grande, perché non farle in grandissimo? Qui arriviamo noi col nostro consiglio: il presepe vivente di Genga, il più grande al mondo con i suoi 30.000mq nella suggestiva Gola di Frasassi.

Trecento figuranti che vi accompagneranno e che troverete lungo il sentiero che porta alla Natività tra pastori, pescatori, contadini ma anche esperti artigiani, falegnami, fabbri, cestai, fornai, calzolai, scultori, vasai, ricamatrici e tessitrici tutti con gli antichi strumenti della loro arte. 

Sito: presepedigenga.it

La migliore offerta hotel: rimanendo a tema vi consigliamo… Le Grotte Hotel & SPA (qui su trivago), non sarà una mangiatoia ma un vero e proprio 4 stelle con centro benessere


Leggete anche…

  1. Per dare un tocco ancora più natalizio a questa rubrica, vi segnaliamo anche l’evento del mese di trivago: i Mercatini di Natale di Merano.
  2. E come dimenticare di darvi qualche dritta per Capodanno? Ecco qui i migliori eventi in Italia.
Capodanno-2015-Ferrara

Cliccate sulla foto per scoprire i migliori eventi e le idee per Capodanno 2015 in Italia