Meno di 10cent per ogni km lontano da casa! #SfidaLowCost

Di Gabriele Saluci,

La #SfidaLowCost capitolo quattro: meno di 10cent per ogni km lontano da casa!

4 giorni a 3.000km di distanza con meno di 300€!

Cosa?! Sì, mi è stato ordinato di andare non più vicino di 3.000Km da casa con un budget di 300€ per

  • 4 giorni e 3 notti in hotel 4 stelle (con reputazione online di almeno 80/100),
  • un’automobile,
  • ristoranti,
  • voli,
  • una reliquia in oro,
  • un cacciabombardiere usato
  • e una villetta sulla spiaggia.

A parte le ultime tre cose, è tutto vero: è comunque incredibile, no?

Come me la sono cavata? Vedetelo in questo video!

Per chi se li fosse persi… qui sotto gli precedenti episodi della sfida:

  1. Barcellona – 200€ (3 giorni tutto compreso – Ecco le prove)
  2. Malta – 250€ (4 giorni tutto compreso… anche l’immersione! Ecco le prove)
  3. Parigi – 250€ (3 giorni tutto compreso …e trovare una ragazza!? Ecco le prove)

Lanzarote e le Canarie

Tutti hanno sentito parlare delle Canarie, ma pochi sanno dove o cosa siano esattamente. Alcuni dicono che si trovino nell’Oceano Indiano, al largo della Tanzania. Qualcuno dice siano proprio sotto il Madagascar. C’è chi sostiene si trovino addirittura in una zona remota da qualche parte dove ci sono i Caraibi.

Lanzarote

Lanzarote

“Metà africa metà Europa” se vogliamo metterci di mezzo Rino Gaetano; le Canarie, infatti, geograficamente sono in Africa, ma sono territorio spagnolo; sono un arcipelago formato da 7 isole principali (Lanzarote, Fuerteventura, Gran Canaria, Tenerife, La Palma, La Gomera, El Hierro) più altre minori, a circa 100Km dalla costa del Western Sahara, proprio sotto al Marocco, nel bel mezzo dell’Oceano Atlantico.

Vigne a Lanzarote

Vigne a Lanzarote

Le isole, di origine vulcanica, nonostante siano tutte vicine, offrono un paesaggio incredibilmente diverso:

  1. Lanzarote è vulcanica e lunare,
  2. Fuerteventura è desertica e sabbiosa,
  3. Tenerife è una grande montagna in mezzo al mare (4000m circa),
  4. Gran Canaria invece ha un po’ di tutto.

Conoscevo già Lanzarote: ho avuto modo di visitarla diverse volte mentre abitavo a Las Palmas, a Gran Canaria.

Se siete in giro per le isole e volete vedere anche Lanzarote, ci potete arrivare

  1. con una compagnia aerea low cost: la Bintair Canarias,
  2. con una compagnia di traghetti, sempre a basso prezzo, Naviera Armas.

Queste due compagnie collegano sia le isole tra loro che le isole alla terraferma.

Tipico paesaggio di Lanzarote

Tipico paesaggio di Lanzarote

Perché andare a Lanzarote

Che Lanzarote sia un posto spettacolare lo dimostra il fatto che è ed è stata set di numerosi film; se nel video ho inserito una dedica a “2001 A Space Odissey” non è un caso: quella pellicola infatti è stata girata proprio là… mentre ero sull’isola, ho visto altri due set!

Il periodo migliore per visitare le Canarie è tra marzo e maggio: i prezzi sono buoni, il tempo è perfetto e la vita canaria scorre tranquilla. Ma non preoccupatevi perché tutto l’anno ci sono circa 20 gradi e l’inverno non esiste.

Se volete provare il surf, la zona migliore è La Santa, nella parte occidentale, o, meglio ancora, Famara; qui troverete decine di scuole di surf, dove seguire dei corsi o semplicemente affittare la tavola e annegare per i fatti vostri; ci sono ragazzi e ragazze di tutti i tipi: è la zona più divertente dell’isola. Credo sia il modo più spassoso ed economico per passare una giornata diversa.

L'Oceano

L’Oceano

Le spiagge più belle si trovano a sud: le hanno messe proprio vicino al mio hotel (HD Pueblo Marinero, a Playa Blanca, ecco qui). Nei mesi estivi l’ingresso per le tre spiagge costa 3€. Se non avete la macchina, trovate un altro modo per andare perché io non ho idea di come fare altrimenti (che bella guida, no?). So solo che da Playa Blanca c’è da camminare un bel po’. Oppure chiedete un passaggio. Fate qualcosa perché quelle spiagge sono un MUST.

Le spiagge di Lanzarote

Le spiagge di Lanzarote

Sempre vicino al nostro hotel, andando verso nord-ovest, a pochi chilometri ci sono un paio di cosine gratuite (che poi sono 3!) che vale assolutamente la pena andare a vedere:

  1. le saline, che sono delle saline,
  2. Los Hiervideros, che sono delle grotte, dei buchi e delle insenature dove l’acqua oceanica s’infrange con forza e sembra che bolla,
  3. il Lago Verde, che è un lago verde proprio accanto al mare.

 

I colori di Lanzarote

I colori di Lanzarote

Arrecife. Pur essendo la città principale dell’isola, non è la meta principale del turismo; c’è un bel lungomare e una spiaggia molto carina ma non c’è molto altro. È comunque il punto più vivo e popoloso dell’isola e, se avete un po’ di tempo in più, passate a dare un occhio.

Se questo non è abbastanza, sappiate che Lanzarote è un museo all’aria aperta. È un posto incredibilmente eccezionale e le cose belle da vedere non mancano.

Ci sono però delle cose a pagamento (Jameos del Agua, Cueva de los Vierdes, ecc.), ma, se prendete la Card Lanzarote… come mi diceva nel video il tizio all’ingresso del Parco di Timanfaya (da controllare), a Lanzarote ci sono tante attrazioni turistiche ed è possibile acquistare un buono per risparmiare sugli ingressi: tre ingressi 20€, quattro 26€ e sei 30€.

Abitanti di Lanzarote

Abitanti di Lanzarote

Bene, ma cosa c’è da vedere?

  1. Mirador del Rio: è una struttura costruita da César Manrique (un’artista e architetto superfamoso alle Canarie) proprio su un punto bello alto; è stata costruita proprio lì perché si affaccia su La Isla Graciosa, una bellissima isoletta in miniatura.
  2. Jameos del Agua: è una grotta costruita sempre da César Manrique… oltre a questa cosa architettonica, lì sono presenti dei gamberetti unici al mondo che vivono grazie a un ecosistema particolare. Se avete voglia di mangiare frutti di mare, avete sbagliato posto: sono protetti.
  3. Cueva de los Vierdes: sono delle grotte naturali; appartenevano alla famiglia Vierdes, da lì il nome. Lì sotto c’è un piccolo teatro dove fanno dei concerti.
  4. Timanfaya: è l’attrazione principale dell’isola e tra i parchi naturali più importanti dell’arcipelago canario. È un parco vulcanico dove sono presenti delle formazioni rocciose e vulcaniche particolari, oltre a zone dove la temperatura della terra è molto alta.
In groppa a Lanzarote

In groppa a Lanzarote

La #SfidaLowCost 4

#SfidaLowCost - Budget

#SfidaLowCost – L’esito!

1. Il volo

Avete presente quel film con Jim Carrey “Se mi lasci ti cancello” (Eternal Sunshine of the Spotless Mind)? Non ci ho capito granché di quel film ma ricordo che questi due innamorati andavano in aeroporto e prendevano un volo a caso, il primo che partiva.

Ecco, quello è stato sempre il mio sogno e un giorno c’ho provato: sono andato all’aeroporto e il primo volo che partiva era per Cosenza e costava 500€. Ho preso lo zaino, sono salito sul bus e sono ritornato a casa a piangere.

Qualche giorno dopo ho scoperto Drungli.com, un sito che ti permette di fare quello che facevano nel film senza spendere una follia.

In pratica:

  1. ti colleghi,
  2. inserisci
    • le date in cui vuoi partire,
    • da dove ti viene comodo prendere l’aereo
  3. lui ti dice tutti i voli low cost per qualsiasi destinazione possibile. Sempre per il motto “vai dove ti porta il low cost”.

Questo servizio è bello per due motivi:

  1. i prezzi ovviamente (oltre al nostro volo 74€ a/r per Lanzarote, c’era un volo per Tel-Aviv a 100€),
  2. trovo sia molto più divertente non sapere dove andare e lasciare decidere al caso.
Volo di andata

Volo di andata

Volo di ritorno

Volo di ritorno

2. L’hotel

Con trivago ho prenotato una camera matrimoniale in quello che in realtà non era un hotel, HB Pueblo Marinero (guardate qui); infatti da quelle parti non si usano stanze private ma dei veri e propri appartamenti.

La struttura che mi ha ospitato era un resort di lusso a 4 stelle nel sud dell’isola, a Playa Blanca vicino alle spiagge più belle. La mia casa canaria era così composta da:

  1. ingresso con soggiorno,
  2. cucina,
  3. bagno,
  4. camera da letto
  5. e addirittura un terrazzino…

Fuori c’erano

  1. la piscina,
  2. il ristorante
  3. e tante belle cose

Tutto questo per un totale nei 4 giorni di 129€.

HD Pueblo Marinero

HD Pueblo Marinero – Cliccate per vedere su trivago

3. La Panda

Qualcuno diceva che le macchine noleggiate sono le più potenti in assoluto. Beh, è vero: voi spingereste mai la vostra macchina a 6.000 giri al minuto in una strada di polvere vulcanica fangosa e dissestata?

Questa volta mi è toccata una Panda, il portento di casa FIAT. Una macchina piccola, che consuma poco, dall’aspetto insignificante e dalle prestazioni ridicole.

La mia Panda

La mia Panda

Scusate, dopo aver passato le ultime vacanze in mezzo al lusso, mi è presa un po’ la mano. Comunque non ti puoi lamentare quando la paghi solo 7€ al giorno su www.rentalcars.com; non è nemmeno un’offerta così eccezionale: alle Canarie i prezzi per affittare le macchine sono tutti bassi per cui affittate sempre, anche perché perdereste tutta la vacanza ad aspettare i bus! Considerate anche che la benzina si aggira intorno all’euro al litro: fate due conti!

Panda

Una costosissima Panda

4. I ristoranti

Spendere soldi alle Canarie è una bella cosa: hanno un regime fiscale agevolato per cui tutto costa meno che in Italia. A me questa cosa sorprende perché è un posto fantastico sia per vivere che per andare in vacanza ma il prezzo della vita è più basso. Per esempio, un pacco di sigarette costa tra 1,5 e 2,5€.

Devo dire, però, che rispetto alle altre isole, Lanzarote è un po’ più cara. Potrete comunque mangiare pesce, saziandovi, a meno di 13€. Io prendo sempre i Chipirones a la Plancha (seppie grigliate) e Papas Arugadas (patate novelle salate con salsa mojo canario) eccezionali.

Mangiare a Lanzarote

Mangiare a Lanzarote

Se volete mangiare qualcosa di buono spendendo poco, vi consiglio di entrare in un piscolabis qualsiasi: sono dei baretti tipici col bancone e dentro c’è sempre qualche canario… non spaventatevi dell’aspetto alla buona, quelli sono i posti migliori per provare le cose del posto; provate un bocadillo especial. Sono dei panini piastrati con uova, lattuga, pomodori, carne o pesce a scelta, salse e qualsiasi altra cosa vogliate. Costano meno di 3€ e uno basta per tutto il giorno.

Io sono stato al ristorante 3 volte e ho mangiato uno chipiron al ristorante Los Hiervideros a Playa Blanca, la tortilla a Femes, sul promontorio da dove si vede tutta la parte sud dell’isola e infine delle sardine appena pescate in un ristorante sulla spiaggia a Playa Quemada. In tutto ho speso 34€.

Beh, che dire?? Niente, ho detto tutto. Anzi, facciamo ‘na cosa: andate voi e ditemi che ne pensate.

#SfidaLowCost - Gabriele Saluci - Conto

Ecco il calcolo completo!


Volete dare un’occhiata agli hotel a Lanzarote?

Io l’ho fatto qui!

Leggete anche…

  1. #SfidaLowCost Barcellona – 200€ (3 giorni tutto compreso)
  2. #SfidaLowCost Malta – 250€ (4 giorni tutto compreso… anche l’immersione!)
  3. #SfidaLowCost Parigi – 250€ (3 giorni tutto compreso …e trovare la ragazza!)